PERRY MASON & ABRAMO

Quindi riprendero’ la mia arringa andando direttamente al centro del discorso. Se oggi siamo qui, infatti, in quest’aula di giustizia, ciò lo dobbiamo, tra i primi, proprio al mio assistito. Se siamo, cioè , animati da principi etici in base ai quali il Diritto e la libertà d’ogni singolo individuo devono essere tutelati, le vittime vanno soccorse e protette, è … Continua a leggere

VOLTI

Quando ci innamoriamo ci innamoriamo di un volto. Solo poi viene un corpo. Ma ben prima è solo un volto. Quello che fra mille e mille supera tutti gl’altri per bellezza ai nostri occhi. Nasce così il “primo amore”. Un volto, quel volto. Poi si cresce e perdiamo ogni giorno di più la magia di quell’inizio. All’innocenza subentra la cupidigia … Continua a leggere

MICHEL HOULLEBECQ

“Questa rivelazione che Schopenhauer credeva definitiva, si dimostra in realtà battuta in breccia della ” logica da supermercato” che prevale nel liberalismo contemporaneo: al posto della “forza organica e totale, rivolta con ostinazione verso il proprio compimento” suggerita dalla parola “volontà”, l’uomo contemporaneo conosce solo una ” dispersione dei desideri” e “una certa depressione del volere”; quanto alla rappresentazione, ” … Continua a leggere

IL MONDO COME VOLONTÀ E RAPPRESENTAZIONE

“Questa rivelazione che Schopenhauer credeva definitiva, si dimostra in realtà battuta in breccia della ” logica da supermercato” che prevale nel liberalismo contemporaneo: al posto della “forza organica e totale, rivolta con ostinazione verso il proprio compimento” suggerita dalla parola “volontà”, l’uomo contemporaneo conosce solo una ” dispersione dei desideri” e “una certa depressione del volere”; quanto alla rappresentazione, ” … Continua a leggere

UNA NUOVA PSICOANALISI

Imitazione: una parola scomoda per la psicanalisi Franco Bellotti “L’uomo ha una facoltà che per gli intenti collettivi è utilissima, e dannosissima per l’individuazione: quella di imitare.” Jung 1916-1921 Il concetto di imitazione non è mai diventato una categoria psicoanalitica, tanto che la voce imitazione raramente appare negli indici analitici dei manuali e dei testi specialistici. L’unico studio sull’imitazione lo … Continua a leggere

RELATIVISMO CULTURALE & NICHILISMO

“Penso che il relativismo dei nostri giorni sia il prodotto del fallimento dell’antropologia moderna, del tentativo di risolvere i problemi legati alla diversità delle culture umane. Esistono migliaia di modalità per codificare e regolare la convivenza sociale, ma tutte queste modalità hanno comunque uno SCOPO UNICO, quello di prevenire i conflitti, e quindi di trasformare individui che potrebbero odiarsi in … Continua a leggere

LA CRIMINALE COMPLICITÀ GENDER

Il Tecnocapitalismo, che ha nell’astrazione, nel superfluo, negli algoritmi eccetera l’essenza di quella che è il “calcolo” eretto ad unica ideologia di questa residua “narrazione” , trova nel GENDER un potente alleato con la sua idea di distruzione della *natura umana* per imporre quella dell’individuo isolato illimitatamente manipolabile nonché imbevuto di nichilismo relativistico, di modo che mai possa razionalmente contestare … Continua a leggere

WOMAN NEW WORLD

Quello che fu il comunismo nel “Moderno” si è riciclato ora, nel “Postmoderno”, come Femminismo e, da lì, in tutte le altre, conseguenti, ” minoranze”, generando, al contempo, il Politically correct e quella Nuova Sinistra che, dopo l”89, graziata in Italia da Tangentopoli, è diventata la più fedele serva di questo NeoCapitalismo TecnoFinanziario che ammorda “globalmente”l’intero pianeta. Le sue radici … Continua a leggere

TECHNE

La gente mangia “Bio” ma pensa “Techne” Non si spiegherebbe diversamente l’indifferenza per quel *Gender* dove si lasciano tranquillamente bombardare di ormoni bambini disorientati nelle loro identità da genitori imbelli e incoscienti o la passività dei più per il business sulla procreazione tutta e solo frutto di *eterologa* e affini (prelievi di ovociti, innesti in altri uteri eccetera); tecnica allo … Continua a leggere

UGUAGLIANZA & ESISTENZA

All’interno della ricerca di un linguaggio femminile, l’Utero in affitto non potrà mai essere risolto solo per la via giudiziaria, che appartiene al linguaggio maschile, ma soprattutto in quello femminile che della Differenza non fa una competizione e suggerisce piuttosto un percorso attraverso cui ci si sottrae dalla logica binaria del conflitto per recuperare una dimensione dell’individuo che non richiede … Continua a leggere