I MISERABILI

Certo che se Victor Hugo tornasse al mondo constaterebbe, compiaciuto, come il suo mitico romanzo sia stato ben più profetico di qualsivoglia altro romanzo o testo filosofico. Gli basterebbe accendere la tivù per constatare come la società tutta si sia trasformata nella “Dittatura dei buoni sentimenti” o, atresì, detta pure del “piagnisteo” per cotanta miseria umana. Questo istupidimento contemporaneo ha … Continua a leggere

UN SECOLO DI ODIO

E’ oramai più di un secolo, da ché Freud ha scritto il suo pensiero, che resta sempre e comunque imperturpabilmente odiato e rimosso. Prima la borghesia benpensante viennese, poi i preti, poi i nazisti, poi i comunisti e oggi le schiere politicamente corrette Lgbt. Tutti accomunati dallo stesso rifiuto di quell’”Homo naturae”, quell’uomo, cioè, che prima di essere alcunché, è … Continua a leggere

ANCORAGGI METAFISICI

La “morte di Dio” ha tutt’altro che eliminato l’”oppio dei popoli”, anzi, lo ha solo raffinato in vera e propria eroina ben più micidiale. Ora, l’odierno “ancoraggio metafisico”, ha assunto le sembianze TECNICO-SCIENTIFICHE. Ma la sua onnipotenza rimane inalterata e anzi, notevolmente aumentata. Qualunque cosa abbia le parvenze scientifiche diventa immediatamente, di diritto, obbligatoria lasciare che si esprima. Anzi. E’ … Continua a leggere

LA “RIVOLUZIONE” DI PAPA FRANCESCO

La “rivoluzione” di Francesco non è altro che il TRADIMENTO di quella ALLEANZA VERTICALE a cui stava lavorando Ratzinger, http://www.antoniosocci.com/ora-gli-esperti-geopolitica-cominciano-riflettere-cosa-ce-dietro-la-misteriosa-rinuncia-benedetto-xvi/ tra cattolicesimo e ortodossia russa, che avrebbe gettato quelle basi necessarie ad una AUTENTICA RIVOLUZIONE in funzione anti-protestante, con tutte le conseguenze anticapitaliste, stante la ben nota tesi di Weber https://it.wikipedia.org/…/L%27etica_protestante_e_lo_spiri… Le autentiche rivoluzioni hanno infatti bisogno di quell’ANCORAGGIO METAFISICO, … Continua a leggere

INDIVIDUALISMO & INDIVIDUAZIONE

INDIVIDUALISMO Quanto più il concreto si svuota di qualità reale, tanto più splendente di apparenze luminose e fittizie è la sua immagine, come è esibita nella sfera della circolazione e della sua fantasmagoria pubblicitaria Quanto più la sua personalità globale è privata di individuazione e di irripetibilità, tanto più splende la sua apparenza come «libero imprenditore di se stesso»: simulacro … Continua a leggere

1989 : LA STORIA CHE LA TV NON TI RACCONTA

“Se qualcuno ha perso c’è qualcuno che ha vinto” affermava Emanuele Severino in un articolo di, alcuni anni dopo, a proposito della caduta del comunismo. Forse, in quel momento, non ce rendevamo ancora ben conto come invece ora. Pensavamo che avesse semplicemente vinto il bene contro il male Poi, negl’anni ’90, nello stesso ’92, più precisamente, contemporaneamente, esplosero “Tangentopoli” e, … Continua a leggere

LA DITTATURA DELL’ASTRAZIONE

Il Politicall Correct, è astrazione La sessualità gay, è astrazione La negazione del dato biologico, è astrazione L’assolutizzazione del dato culturale , è astrazione La finanziarizzazione del mercato, è astrazione “L’Inconscio strutturato come un linguaggio”, è astrazione Il buonismo è astrazione La separazione Stato-Mafia, è astrazione Le “sentenze creative”, sono astrazione Le nuove famiglie, una astrazione Come, conseguentemente, genitore 1 … Continua a leggere

TWEET & ASTRAZIONE

«Occorrerebbe recuperare la dimensione verticale dell’esistenza. In questa società è molto, molto difficile». M. Veneziani Nell’assenza del verticale le nubi restano a terra e la nebbia dilaga Togliere il “verticale” è come disalberare una barca Non avrà più una rotta e vagherà a zonzo per i mari Che Gender & C. siano normali non lo afferma la Scienza ma solo … Continua a leggere

ECOLOGIA DELLA MENTE

Il problema non sono neppure i singoli casi…gender, omogenitorialità, radiazioni varie eccetera ma l’ASTRAZIONE che presiede al tutto, vera e propria “caccia alle streghe” peggio che nel medioevo. Viviamo in un epoca IMPREGNATA di astrazione in tutti i campi. L’INQUINAMENTO mentale ha raggiunto livelli vertiginosi. Già la parola OMOFOBIA è emblematica di questa astrazione non corrispondendo etimologicamente a nulla Come, … Continua a leggere

LA CULTURA DELLA CELEBRITA’

Essere ricchi, famosi ed avere potere. A questo si riduce l’americanizzazione globalizzante di cui il postmoderno fa da supporto pseudo intellettuale. Ricchezza, fama e potere da qualunque parte avvengano e comunque avvengano purché avvengano L’Etica è abolita O meglio sussiste ancora nella parodia della deontologia fantascientifica senza basi svenduta per poche briciole di queste tre Erinni che hanno sostituito Aletto, … Continua a leggere