UMANITARISMO

L’autentica nobiltà comporta la subordinazione di tutto ciò che è umano a ciò che è al di sopra dell’uomo. Questo è il senso dell’umanesimo cristiano che non va mai confuso con l’umanitarismo. L’umanitarismo attinge al cristianesimo, ma lo distorce radicalmente nel processo. Tende a vedere l’uomo come “misura di tutto” e a dimenticare le dimensioni trascendentali, oltre alla consapevolezza del peccato o dei limiti, poiché tende a dare la colpa del male e della criminalità a strutture sociali “ingiuste” nella più ottusa inconsapevolezza delle strutture psichiche di base tendendo così a mescolare moralismo e relativismo in modo veramente tossico.
Oggi, infatti, la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo del 1948 che, nel secondo dopoguerra, ha costituito la fonte di legittimazione dell’attività dell’Onu sta cedendo il posto a un nuovo catalogo di “diritti” come l’aborto, la contraccezione, l’eutanasia, l’educazione sessuale obbligatoria, l’orientamento sessuale fondato sul “gender”, la “salute riproduttiva” e i cosiddetti “diritti riproduttivi”» che «sono le parole d’ordine delle recenti politiche demografiche dei principali organismi internazionali, Onu e Unione europea in testa.
Vien da pensare che avesse ragione già Emmanuel Kant :
“Se il cristianesimo un giorno dovesse arrivare a non essere più degno di amore […] allora il pensiero dominante degli uomini dovrebbe diventare quello di un rifiuto e di un’opposizione contro di esso; e l’anticristo […] inaugurerebbe il suo, pur breve, regime (fondato presumibilmente sulla paura e sull’egoismo). In seguito, però, poiché il cristianesimo, pur essendo stato destinato a essere la religione universale, di fatto non sarebbe stato aiutato dal destino a diventarlo, potrebbe verificarsi, sotto l’aspetto morale, la fine (perversa) di tutte le cose.”

UNIONE EUROPEA
“Bukovskij elenca quelle che considera le analogie. Per esempio: L’Unione Sovietica era governata da quindici persone non elette che si attribuivano incarichi l’un l’altro e che non erano tenuti a rispondere a nessuno. L’Unione europea è governata da due dozzine di persone non elette, che si attribuiscono incarichi l’un l’altro […] non devono rispondere a nessuno e che non possiamo rimuovere. Uno potrebbe dire che l’Unione europea ha un Parlamento eletto. Be’, anche l’Unione Sovietica aveva una specie di Parlamento, il Soviet Supremo, che si limitava a timbrare le decisioni del Politburo più o meno come fa oggi il Parlamento dell’Unione europea.”
“In Urss si negava la libertà di pensiero e di parola con una pesante repressione. Ma Bukovskij sostiene che nell’Unione europea c’è «un gulag intellettuale chiamato politically correct» per cui, quando qualcuno cerca di esprimersi su certe questioni, «se le sue opinioni differiscono da quelle approvate, viene ostracizzato. Questo è l’inizio del gulag, l’inizio della perdita della libertà».”

EUROPA & GENDER

“HO VISTO UNA CIVILTA’ DISTRUGGERSI
IN NOME DI POCHI SECONDI DI ORGASMO”

“VECCHIA ROMAGNA”
I fautori del *pensiero unico* si stringono tra loro come banchi di sardine credendo, così, di essere più forti e di incutere timore.
Ignorano tutto ciò che sta succedendo.
Credono che la Disneyland nella quale vivono sia reale.
Mai sfiorate dal dubbio.
Strana commistione di una generazione di vecchi e dei loro figli ormai grandi, accomunati da antiche leggende come *il ’68*, *Tangentopoli*, *Onestà* e tutti i “residuati bellici” di una ideologia di cui non hanno mai *elaborato il lutto* per passare, armi e bagagli, sull’altra “sponda”, nell’illusione che i VINCITORI gli hanno concesso per usarli.
Senza un programma che vada oltre la gestione del Potere fine a sé stesso.
Senza una consapevolezza della propria *Ombra*
Orgogliosi quanto ottusi rappresentanti della *deriva antropologica* che scambiano per progresso.
Giusto termine “Sardine” per *omini liquidi* di un postmoderno ancora vivo solo per *accanimento terapeutico*

L’ANTICRISTO E’…
..figo, solidale, un po’ sardina,
buonista e ecologista,
correct e antirazzista.
Ti ama e ti ricopre di Diritti che i Doveri son solo del suo retrogrado “fratello”
L’Anticristo vuole che tu stia bene e che tu goda come il porco.
De Sade il suo profeta.
Le Baccanti femministe le sue sterili ancelle.
Il Grande Fratello Vip il Ministero della cultura
Fucsia e Arcobaleno i suoi colori
Senza dissenso ma solo “odiatori”
I carismatici Gremellini e Fazio i suoi cultori
Gruber e Saviano i suoi cantori.
L’Anticristo ti ricorda che nasci senza peccato
e da Narciso ed Egocentrismo mai fosti macchiato
che nato tu fosti, sì, ma già “imparato”
…e così l’Anticristo se ne sta stravaccato
tutto il giorno a ridere di te, scompisciato !

UMANITARISMOultima modifica: 2020-02-01T01:27:21+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento