LA SETTA DI “PSYCHOLOGY”

Se la psicologia non è altro che la religione stessa prima che si chiamasse con questo nuovo nome, ecco allora che analogamente diversi modi di concepirla si scontrano oggi in “guerre” come quelle di ieri tra le diverse fazioni
Con meno morti, si dirà
Ma non è esatto
Di cadaveri deambulanti ne vediamo a frotte.
Son morti dentro e non fuori
Ma sempre morti sono

Oggi poi, in Occidente, ha preso il sopravvento la psicologia più materialista, e in perfetta linea con il Sistema dominante, ovviamente, che sia mai esistita.
Quel COMPORTAMENTISMO, insomma, che come si evince facilmente dal suo stesso nome, si interessa solo all’esteriorità nella abolizione dogmatica dell’interiorità

Una setta di origine esclusivamente politica che, in pochi anni, si è insediata di forza e grazie ai suoi appoggi partitici, ad ogni Ordine e grado della psicologia ufficiale

Vera e propria “Psicopolizia”, sebbene in versione buffa, ma non per questo meno pervasiva e pericolosa.

Anche se solo una sorta di “barzelletta dei carabinieri” in versione psicologica :

Lezione di Gender

Il professor Lingiardi, eminenza grigia della nuova psicologia, e un suo allievo, a passeggio per le vie cittadine in una giornata afosa, vedono un albero e si fermano all’ombra per prendere un po’ di respiro. Il professore, colto da improvvisa illuminazione su come impostare la sua lezione sul Gender, guarda l’albero e dice: “Quest’albero deve essere maschio” Ma l’allievo subito interrompe l’illuminata idea introduttiva e guardando i rami , inopportunamente esclama convinto: “No no è femmina” .
Stizzito dall’essere così ottusamente interrotto e non trovando l’accordo per impostare la sua dotta disquisizione , vedendo passare una signora decidono di chiederle il suo parere:
“Scusi, gentile signora, ma secondo lei, questo albero è maschio o femmina?”
La signora li guarda e dopo averci pensato un po’ su, esclama: “E’ maschio !!”
Al ché il professor Lingiardi, soddisfatto per questa dimostrazione della sua superiorità indiscussa visto che anche il primo passante è in grado di constatare il suo genio, domanda ancora con finta ingenuità:
“E perché ?”
E la signora:
“Con due coglioni così sotto, è sicuramente maschio”.

http://www.palazzoducale.genova.it/wp-content/uploads/2017/02/lingiardi.jpg

LA SETTA DI “PSYCHOLOGY”ultima modifica: 2018-11-05T01:19:59+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento