FASCISMO FUCSIA

Parrebbe che l’unica cosa rimasta invariata da un secolo a questa parte, visto che le sue origini risalgono esattamente ad allora, sia il FASCISMO.
Tutto è cambiato ma solo lui è rimasto immutato : repressione, botte, manganelli e via dicendo.
E’ come se vivessimo ancora a quando il cinema era ancora muto, gli aerei qualcosa per ardimentosi e radio e televisione ancora là da venire.

Il fascismo, oggi, è invece completamente cambiato.
Oggi, lungi dal reprimere, opprimere e vietare, obbliga : “Devi godere!!”
E’ diventato il contrario di ieri

Oggi il potere funziona plasmando l’orizzonte di comprensione e di senso dei dominati, pilotandoglielo il senso, orientandoglielo.
E’ la *dittatura dell’ovvio*, del *si dice*, del “buonsenso senza nessuna riflessione sul *senso*
Troppo gravoso
Meglio quello preconfezionato e surgelato dei massmedia.

Il potere è più forte e stabile là dove emerge un senso di libertà, là dove non deve ricorrere a violenza. La LIBERA’, oggi, ne è costitutiva.
Tesse le abitudini della gente e ne “cuce” l’habitus.
Il potere, oggi, per essere efficace, deve saper produrre PIACERE autonomamente.

“Bisogna smettere di descrivere sempre gli effetti del potere in termini negativi : esclude, reprime, respinge, astrae, nasconde, maschera, censura.
In effetti il potere produce; PRODUCE IL REALE.
(Foucault “Sorvegliare e punire”)
“…induce del piacere, forma del sapere, produce discorsi; bisogna considerarlo come una rete produttiva…molto più che una istanza negativa che avrebbe per funzione di reprimere”
(Foucault “Microfisica del potere”)

Oggi viviamo nell’epoca del *POTERE LIBERO*, altro che “Fascismo” nero !!
E chi riesce ad imporre le proprie decisioni solo facendo leva sulle sanzioni negative ha *POCO* potere.
Perchè *il potere del potere* consiste proprio nel fatto che possa suscitare decisioni e azioni anche *SENZA* impartire un ordine esplicito.
Il potere superiore è quello capace di plasmare il futuro dell'”altro”, non quello che lo blocca.
Tale potere si raggiunge nel momento in cui la libertà e la sottomissione combaciano.

Il NEOFASCISMO FUCSIA, che parla sempre di “COMPLESSITA” ad ogni piè sospinto e solo quando è utile per intorbidire le acque per dirigerle al proprio mulino, ecco che, invece, quando si tratta del POTERE è solo capace di fare PROPAGANDA a sé stesso paventando “IL FASCISMO ETERNO”, alla stregua di quel suo “chierico” demente di Umberto Eco con le categorie della più OTTUSA SEMPLIFICAZIONE.

FASCISMO FUCSIAultima modifica: 2020-05-19T02:55:03+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento