TECHNOCRACY & MEDIA

L’immaginario delle persone è ormai colonizzato dai *coronavirus* dei mass-media mainstream, declinati in una fitta rete tessuta di banalità ricamate in coordinazione simmetrica perfettamente lineare, stante la natura stessa del mezzo che vive di soli *oggi* che si susseguono all’infinito.
Una orizzontalità senza verticalità, senza storia ne futuro e solo fatta di *stupore* per catturare l’attenzione da consumare compulsivamente quanto ripetutamente, e senza alcun senso, esattamente come tutto il Sistema vuole ed è composto, all’unico scopo di formare quella *zona grigia*, mediocratica, che separa e congiunge il campo dei servi con quella dei padroni (scopo perfettamente ottenuto nel recente esempio de Le Sardine, sia detto al solo scopo esplicativo di quanto sopra e senza alcun intento denigratorio).
Zona grigia di personalità morali disintegrate incapaci di distinguere ormai il bene da “La banalità del male” stesso, in questa nuova declinazione che, ora, ha solo cambiato dimora assumendo quella tecnocratica.
Sistema mediatico che ha il solo scopo che non ci si accorga dove si nasconde oggi questo male, coltivando quell’irrazionalismo emotivista dilagante e primitivo dove continuare ad ignorare la formula della ritrasformazione della realtà. http://www.movimentolibertario.com/wp-content/uploads/2012/09/TECNOCRAZIA.jpg

I mass-media sono come il Coronavirus.
Si inoculano nella realtà e la uccidono

ICORONAVIRUS MASSMEDIATICI
Fascismo, razzismo, odio, patriarcato, love is love…

POSTUMANITA’

Chiamano DIRITTI le PULSIONI e con la PURITANA religione Politically correct le SANTIFICANO eliminando METODICAMENTE la ricerca della Verità con una scuola senza letteratura, poesia, arte e filosofia stupendosi, poi, che le persone non comprendono più il senso di un testo e/o meravigliandosi, altresì, quando un pulsionale eccesso di aggressività sessuale fa di un innamorato un assassino femminicida sadico.

LIBERI LIBERI
L’Europa è una TECNOCRAZIA
L’Italia è una GOVERNANCE
I MASMEDIA paventano un ritorno al passato nella più assoluta assenza di qualsivoglia progettualità futura
e così facendo coprono solo l’impotenza di questa governance succube della tecnocrazia europea

Il politically correct non è altro che l’ipocrita *puritanesimo* americano applicato al linguaggio

…quando sei ormai cieco sul futuro puoi solo ricordare il fascismo del passato…
poveri dementi…

NAZISMO ANTIFASCISTA
Limitare il voto ai tecnocrati, ovvero “i competenti”, è il subdolo insinuarsi dell’odierno neo-nazismo mascherato mediaticamente da “democratico” antifascismo e antipopulismo che, sulla scorta di dichiarazioni di Hitler stesso, ha il fine di disumanizzare una parte dell’umanità resa superflua.
Come Shoah e atomiche sul Giappone ebbero già a dimostrare.

QUANDO SEI ACCUSATO DI NEGAZIONISMO
“…no, no, io non sono negazionista…anzi….dico solo che siete voi a coltivare con cura i rigurgiti nazisti perché senza di quelli tutti si accorgerebbero che non valete un emerito cazzo…voi sì che siete i VERI NEGAZIONISTI…QUELLA DELLA VOSTRA ASSOLUTA INUTILITA’. “

TECHNOCRACY & MEDIAultima modifica: 2020-02-10T01:36:40+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento