IL GIOCO DELLA COLPA

Il Politically correct non avrebbe la forza che ha se non si sostenesse su di una struttura sottostante d’acciaio : LA COLPA

Colpa verso le donne
Colpa verso i neri
Colpa verso gli omosessuali
Colpa verso gli zingari
Colpa verso i poveri

Colpa di essere maschi, bianchi, eterosessuali, con una terra e vivere dignitosamente.

Questo per dire solo i primi “sensi di colpa” che vengono alla mente su cui gioca questo Sistema nell’abbattere come birilli le personalità di chi non si accorge da dove viene l’attacco, il plagio, il lavaggio del cervello, ma sente, però, un disagio crescente.

La “colpa” è lo strumento, complementare al “vittimismo”, per delegittimare qualunque reazione.

Terreno su cui il Sistema, l’Impero, trova un facile alleato nella Chiesa Cattolica attuale che, della confessione delle proprie colpe, ha da sempre fatto lo strumento per soggiogare mentalmente masse sterminate di uomini e oggi, per nascondere le sue sempre più evidenti e oscene colpe sessuali che si rinnovano continuamente, si prostituisce al servizio di questo osceno gioco.

Il “mea culpa” è tracimato dalle orazioni e si è istillato nel cervello di schiere di coglioni che se le bevono come acqua di fonte.

Ma di che cosa siamo colpevoli ?
Di volere, per i nostri figli, un mondo almeno pari a quello che c’hanno lasciato i nostri padri e non questa cloaca a cielo aperto ?
Di difenderci, magari sparando, a chi entra nelle nostre case ?

No, SVEGLIATEVI SIGNORI, non è una colpa essere maschi, bianchi, eterosessuali con una patria e difendere ciò che è nostro.

No, mi dispiace, non provate con me che, se volete tentare di farmi il lavaggio del cervello, sappiate che io vi appendo per i coglioni al filo del bucato !

IL GIOCO DELLA COLPAultima modifica: 2018-03-13T01:59:06+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento