TRANS

Un corpo portato…agire sul corpo…pezzi di femminilità rinnegati, brutalizzati, vilipesi…”carta di identità corporea”…fragilità del riconoscimento del soggetto operata dall’altro…ricorre una mancanza di profondità…odio inconscio verso i due genitori….trionfo narcisistico….sull’altro che non ha riconosciuto il suo valore (genitori)….al soggetto è mancato uno “specchio” in cui, essendo riconosciuto dall’altro genitoriale, avrebbe dovuto riconoscersi l’identità sessuata, la sua identità è stata così privata dell’ancoraggio necessario al suo consolidamento…l’angoscia di un corpo in frammenti che non ha trovato ricompattamento nello sguardo dell’altro…che consenta di arginare le angosce primitive…”non essere”…corpo mostrato…Laddove sembra delinearsi uno sguardo genitoriale carente o mancante…perché la mancata (e inconscia) capacità del genitore di offrire un rispecchiamento della propria identità sessuata, trasmette una svalutazione, una mancanza di investimento narcisistico necessario alla sessuazione……il corpo affamato dell’anoressica, il corpo “sbagliato” del transessuale…funzionamento mentale : scarsa capacità di formazione di simboli che si traduce in forme di PENSIERO CONCRETO che tendono a ricondurre il problema al corpo…La difficoltà a simbolizzare rappresentano degli evidenti attacchi al pensiero che impediscono, talvolta, anche di esternare a parole ciò che si pensa e l’unica soluzione a cui riescono a ricorrere è quella di agire attraverso il corpo ciò che pensano…causa…pregresse esperienze del bambino con la propria madre hanno impedito che si costituisse un adeguato apparato per pensare e da ciò ne è conseguito un carente processo di formazione del simbolo…(funzione) dello psicologo quella di iniziare a dar voce ai loro pensieri affinché non siano più esclusivamente agiti attraverso il corpo.

https://books.google.it/books?id=PBQunCsUEzYC&pg=PA133&lpg=PA133&dq=husserl+transessualit%C3%A0&source
=bl&ots=JDNm3pKHIp&sig=G1c_SPIGSC0euIYJL4inBKSB3zc&hl=it&sa=X&ved=0a
hUKEwifkc_368DWAhUCWxQKHWtJA98Q6AEITTAG#v=onepage&q=husserl%20
transessualit%C3%A0&f=false

IDENTITA’ DI GENERE
Riflessioni cliniche e letture fenomenologiche sulla costruzione delle identità transessuali
https://www.openstarts.units.it/bitstream/10077/13051/1/Identit%c3%a0_Genere_OpenstarTs.pdf

TRANSultima modifica: 2017-09-25T20:21:14+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento