IL FONDAMENTALISMO POLITICALLY CORRECT

Il fondamentalismo politically correct è una sorta di religione *NEW-AGE*, disincarnata-idealistico-sentimental-spirituale, che vuole redimere gli uomini sulla base di una *FEDE* ferrea nel linguaggio e la sua manipolazione.
Una declinazione moderna di quell’oppio dei popoli, o per meglio dire di quegli “struzzi con la testa sotto la sabbia” che non vogliono vedere null’altro che la propria astrazione e che si basa su di una idea di uomo ascettico e completamente manipolabile nonchè privo di qualunque spessore o complicazione di ordine psichico autonoma la cui esistenza è bellamente ignorata essendo, detta “fede”, basata esclusivamente su Sociologia, Statistica e Comportamentismo umano osservabile e, sulla cui base, ritiene che l’uomo sia ammaestrabile come le bestie del circo.
Gestita dalla casta politica e giuridica, unite in assemblea plenaria, in quella sorta di nuovo *CLERO* che ha sostituito Vescovi e Cardinali, la cui *DOTTRINA* è divulgata dai missionari del giornalismo integrato & integralista tutto, si caratterizza per il nuovo verbo della “post-truth” come moderna forma di verità evangelica.
I suoi fautori si considerano degli *ELETTI*, come in qualunque fondamentalismo che si rispetti, e passano di casa in casa a propagandare questa nuova fede attraverso la televisione di stato, preferibilmente, che suonare la domenica al campanello è obsoleto.
L’*EUCARESTIA* è, di volta in volta, basata sulla *VITTIMA* di turno : inizialmente solo i neri, ma sviluppatasi ed evoluta poi con donne, gay, rom & company di minoranze di ogni ordine e grado.
Le *BESTEMMIE* si caratterizzano, ovviamente, nel chiamare costoro “negri”, “zingari”, “froci” o “puttane” e via dicendo.
Comunque sia un calendario di *vittime*, equivalente a quello dei santi, tutt’ora inspiegabilmente ancora in auge sebbene ancora per poco, presto lo sostituirà.
A Natale, poi, presto sostituiranno quel “cinno” che c’era con il culto del bue e dell’asinello, come a Pasqua si adoreranno gli agnellini. Il tutto nel più puro stile del *CREDO* vegano.
Probabilmente, poi, altrettanto presto il vetusto calendario attuale verrà anch’esso sostituito riinizieranno ad essere contati da un nuovo “avvento” ancora da decidere, in verità : in lizza ci sono il giorno del primo Gay Pride, il dì della liberazione dei Beagle dai leager farmaceutici e quello della scoperta delle scie chimiche.
Ma probabilmente lo si aggiudicherà all’anno di nascita del primo bambino diventato deficiente grazie alla meningite libera. finalmente, di tornare a diffondersi su tutto il pianeta grazie all’abolizione di tutti i crudeli vaccini ignominosamente testati su innocenti topini.
Infine un particolare encomio va ai *RITI FUNEBRI* di questa new-religio, celebrati al divino suono del “Canti lennoniani” per pianoforte & piagnistei, ove le sublimi note di “Imagine” sono immancabilmente accompagnate da gessetti arcobaleno, candeline, e le mani giunte sono state sostituite da pollici e indici che formano quel cuore misericordioso di cui sono impregnati i suoi adepti…fino al buco del culo !!

Non c’è FONDAMENTALISMO più criminale di quello POLITICALLY CORRECT

IL FONDAMENTALISMO POLITICALLY CORRECTultima modifica: 2017-04-24T01:58:03+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento