NICHILISMO

Esser-ci !!
In quel “ci” sta il Desiderio. Non puoi Esser-ci senza quel “ci”.
Quel “ci” è *apertura* e, come tale *inter-soggettività*, quindi Desiderio.

Nietzsche valuta il nichilismo come mancanza del fondamento di senso e di valore.
Dostojevskij, invece, considera il nichilismo come allontanamento solipsistico dalla comunità, in uno sfaldamento dei vincoli inter-soggettivi.

Heidegger compensa entrambi e Binswanger ne completa l’opera superando l’aridità del primo proprio in quel “ci”

“Ci-siamo” io e te uniti.
Così si potrebbe sintetizzare tutto questo lungo percorso iniziato da Nietzsche e che termina in Binswanger.

Unione che apre a quella ulteriore dell’Eternità.

Pensare a questo come sentimento è sbagliato.
L’unione tra due esseri umani è fatto di pensiero, sentimento e volontà.
Il sentimento solo un “momento”, la sessualità solo un altro “momento”.
La “totalità” dell’unione amorosa è tutta un altra cosa.
Solo Kierkegaard, prima di tutti costoro, l’aveva già capito:
“L’amore è eterno perché io voglio che sia eterno”.

Senso, valore, inter-soggettività non si sono persi.
Basta avere gli occhi per vederli.

NICHILISMOultima modifica: 2015-12-19T02:56:17+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento