Socrate

Levinas ricorda che la filosofia occidentale è stata spesso un’ontologia, cioè una riduzione dell’altro allo stesso, tramite un termine medio e neutro che assicura l’intelligenza dell’essere. In effetti, il primato dello stesso era la prima lezione di Socrate, secondo il quale tutto ciò che viene dagli altri lo possediamo già dentro di noi. Di conseguenza, la conoscenza diventa dispiegamento di questa identità, cosicché l’ideale della filosofia socratica si basa sulla sufficienza essenziale dello stesso e sul suo egoismo, e la filosofia si trasforma in egologia. La filosofia segue dunque la maieutica socratica, per cui ogni insegnamento e conoscenza si trovano già nell’anima. Se la relazione con l’essere che si vuole come ontologia consiste nel neutralizzare l’ente per afferrarlo, nel ridurre l’altro allo stesso, la libertà consiste allora nel mantenersi contro l’altro, nonostante la relazione con lui.

Socrateultima modifica: 2015-02-10T14:11:57+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento