GENDER CONFUSED WORLD

La conoscenza di se stessi del “mondo Gender” è sottozero.
La più vistosa manifestazione di ciò è la *proiezione* della loro massiccia *Ombra* di odio su tutto e su tutti. Un risentimento mastodontico quanto inconsapevole per chiunque li contraddica, nella più classica declinazione della follia di chi, chiuso nella propria monade narcisista, risulta impermeabile a qualunque forma di comunicazione razionale.
Nell’alienazione della sola dimensione sociologica priva di qualunque aspetto qualitativo-introspettivo negato, inoltre, per “legge” stessa, in quella proibizione di qualunque terapia, preclusa da quell’aggettivo, “riparativa” , che nega pregiudizialmente qualunque possibilità di realizzazione del proprio autentico Sé, vissuto, invece, come minaccia per lo “status quo” di quella alienazione che si manifesta nel Q.I. fermo allo stadio *Concreto* materialista nell’oblio del Simbolico.
CONCRETEZZA materialista di voler modificare solo il proprio CORPO nell’assenza più totale, anzi, in presenza di ostilità vera e propria a voler modificare, o anche solo tentare di modificare, la propria MENTE.
E’ quindi solamente nel più completo e sistematico scacco dell’interiorità soggettiva autentica che può sussistere questo “Gender confused world” .

METTERE LE RECINZIONI

“Se uno dei miei figli vuole indossare qualcosa che è sbagliato per il sesso opposto (come il ragazzo che indossa un abito nel libro), dirò a mio figlio di guardare il nostro cortile. Metterò in evidenza la recinzione. Farò notare tutto lo spazio nel nostro cortile all’interno della recinzione. Ricorderò loro che la recinzione è per alcuni motivi:
Per dare loro un posto sicuro per giocare
Per annotare la proprietà e le proprietà dei nostri vicini
Per mantenere le cose che vogliamo, in e cose che vogliamo, fuori
Dico loro che quando si tratta di vestiti, la mamma e il papà stanno per mettere alcune recinzioni. Alcuni saranno per l’adeguatezza generale – come non indossare il tuo miglior abito per giocare nel fango. Alcuni saranno per cappelli, guanti e cappotti di salute e sicurezza, in inverno. Alcuni saranno per riflettere la conformità di Dio, come la modestia. E alcuni saranno a riflettere adeguatamente il loro ragazzo-ness o ragazza-ness. Ora, se queste sono le nostre recinzioni, ci sarà ancora molto spazio per “correre nel cortile”. Ancora un sacco di spazio per fare scelte individuali e esprimere il proprio stile. . . ma non puoi ignorare le recinzioni.
Avrò una o entrambe queste conversazioni con i miei bambini un giorno. Molto probabilmente, ci saranno situazioni quando saranno necessarie. Ora sto pensando adesso e sarò preparato. Nel frattempo, li preparerò con verità e grazia. Hai considerato come reagire in una situazione come questa? Cosa stai facendo per preparare il tuo cuore e il cuore dei tuoi figli?”

https://www.reviveourhearts.com/true-woman/blog/talking-to-your-kids-about-gender-in-a-gender-conf/

GENDER CONFUSED WORLDultima modifica: 2017-10-01T13:22:26+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento