Il ” Vaso di Pandora”

Con il ’68 abbiamo avuto la splendira idea di scoperchiare il “Vaso di Pandora” della sessualita ignorandone la intrinseca violenza su cui si basa.
 “Fate l’amore non fate la guerra” recitava uno, a suggerire l’ideologica convinzione che la violenza negli esseri umani venga da qualche «repressione moralistica», ossia dall’educazione degli impulsi, anzitutto sessuali; e liberando la sessualità, al contrario, la violenza si placa. L’altro pilastro ideologico della falsità che l’atto sessuale sia in sé un atto d’amore. 
La stessa parola “VIOLENTARE” ne dice la parentela. Nel sesso è talmente implicita la violenza che quando questa travalica e
prende il sopravvento, l’attività che ne consegue perde ogni connotato
riferito al sesso per assumere solo quello della violenza stessa…ad
ulteriore riprova di come il sesso sia solo un sottoinsieme della stessa.Quindi in quel “Proibito proibire” era già implicito il dilagare di femminicidi e omicidi di infanti come anche oggi puntualmente riportati dai media.

Il sesso, invece, è qualcosa di problematico, che è pericoloso da maneggiare per gli immaturi e impreparati, l’appressamento a un abisso immisurabile, a cui l’antichità alluse nel mito del Minotauro,

Non che si dica questo sperando che le cose cambino.
Troppo distante la consapevolezza popolare di questa connessione.
Si faceva solo così, per parlare, e almeno non stupirsi come “vergini cuccia” di quello che quotidianamente succede.

 
Il ” Vaso di Pandora”ultima modifica: 2014-12-02T11:01:37+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento