L’EPOCA DELLA SCARNIFICAZIONE

Viviamo nell’epoca della scarnificazione dell’uomo, platonica come non mai, contenuti dentro corpi prigione ora del sesso sbagliato, ora di una genitorialità ugualmente solo spirituale. e disincarnata.
La madre di tutti i deliri :”Abbiamo un corpo”, impera oramai dappertutto. A nulla serve ricordare che il padre della psichiatria fenomenologica moderna, Edmund Husserl, affermasse che *SIAMO UN CORPO* e non che lo abbiamo.
Certo, “Intenzionato”, “Desiderante”, ma primariamente un corpo.
Ma con la chiusura dei manicomi se ne è andata pure la Ragione e il delirio sovrasta tutto incontrastato.
Ora viviamo nell’epoca del cuore, della misericordia, del sentimento e, tutto, si divide solo in amore e odio.
Se affermi che, incontrovertibilmente, quella è una malattia, puoi essere accusato di essere un seminatore di odio, quasi che i malati li si dovesse odiare a priori invece che amorevolmente accudire.
Ma tant’è, contro il delirio non è facile opporre resistenza.
E’ “impermeabile” per definizione.
Le parole gli scivolano sopra come la pioggia e non penetrano.
Non c’è nulla da fare.
Tutto questo è semplicemente e letteralmente solo diabolico.
Torna necessariamente alla mente la “favolina” che i demoni si ribellarono a Dio proprio per questo: puri spiriti contro quell’uomo in carne ed ossa che ritennero Lui previlegiasse.
Oggi il diabolico ha finalmente la sua rivincita grazie a giudici, politici e quel Potere che, sempre quella “favolina” diceva essere lasciato ai demoni su questa terra.
E oggi lo vediamo che è proprio così !!
Ora sorge solo il dubbio che quella non fosse una semplice “favolina”.
Tutto torna.
La banalità del male è più che mai visibile.
Ma i più “hanno occhi ma non vedono” e “hanno orecchie ma non sentono”.
Beh, non è proprio proprio una grande novità, a dire il vero

L’EPOCA DELLA SCARNIFICAZIONEultima modifica: 2017-03-15T11:45:06+00:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “L’EPOCA DELLA SCARNIFICAZIONE

Lascia un commento