ABSOLUTE BEGINNERS

Poveretti gli psicologi di oggI
Per noi, invece, non esistevano barriere ed eravamo totalmente liberi perché noi siamo stati i *debuttanti assoluti*.

C’era la psichedelia da scoprire, la psicoanalisi, Timothy Leary, si sognava di cambiare la consapevolezza delle persone. Ritenevamo ipocrite molte cose del mondo e reagivamo ad esse ognuno a modo suo. Nasceva il femminismo, c’era stato il ’68 il giorno prima, fascisti e comunisti si sparavano addosso, i rapimenti, le occupazioni all’Università, il Vietnam e questa nuova facoltà arrivata dall’America.

Tutto era in fermento. Dovevi farti strada in mezzo a questo caos.
Decidere, scegliere, rischiare.
Tutto poteva cambiare da un momento all’altro.
Attentati, esplosioni…Woodstock
L’Urss faceva veramente paura

Oggi, invece, c’è solo una calma piatta.
La mente in schiavitù nell'”Ordine”.
Tutti già morti prima di nascere
Polizia del pensiero solamente
La droga per ottundersi non per domandare
Comportamentismo e Cognitivismo per reintegrare

La psicologia non è vissuta molto.
Ora è morta sotto tonnellate di sterco sociologico

Che brutta fine.
Però, come è stato divertente questo viaggio

“Ma noi siamo debuttanti assoluti
Con occhi spalancati
Ma comunque nervosi
Il resto può andare all’inferno”

ABSOLUTE BEGINNERSultima modifica: 2017-08-12T03:55:32+00:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento