IL FALLIMENTO DI UN SISTEMA

Ciberbullismo, femminicidio, violenze varie su bambini e animali eccetera….si pensa di arginare il tutto con Leggi ed educazione. Ma quale educazione ? Se si pensa di arginare tutto questo con l’introduzione del Gender a scuola abbiamo proprio sbagliato tutto. Se si pensa, infatti, che alla violenza si possa venire a capo partendo da una pseudo EDUCAZIONE SESSUALE o di Genere siamo proprio agli antipodi della soluzione del problema. Una educazione di questo tipo non farà altro che aumentarlo il problema e non certo diminuirlo. E’ una EDUCAZIONE SENTIMENTALE che manca che, viceversa, solo i ciechi e gli stupidi non vedono di come SESSO e VIOLENZA siano complementari.
Ma qui siamo rimasti ancora fermi a “Fate l’amore non fate la guerra”, idiozia megagalattica che non per nulla ha segnato solo un epoca dedita allo stravolgimento cerebrale.
Pensare, viceversa, che una nuova forma di BULLISMO OMOSESSUALISTA e solo fonte di confusione mentale negli adolescenti sia la soluzione è solo totalmente demenziale.
Ma a checcazzo servirà mai poi una educazione quando si è circondati da esempi decadenti da tutti i lati ?!
Una educazione, per di più, partorita da quella stessa generazione di dementi post ’68ini che li ha messi al mondo e che più deficienti non si può.
Non basta una educazione dell’ultima ora ma sarebbe necessario andare alla radice del problema. Ma è proprio nel buonismo, nel debolismo, nel nichilismo, nella “liquidità-liquame” l’origine del non-senso che, nel vuoto conseguente, porta i più giovani ad andare sempre più verso l’autodistruzione e la distruzione tout-court.
Vedere che nonostante tutto qualcuno ce la fa, che riesce a stare a galla nonostante tutto scatena uno TSUNAMI DI INVIDIA che il debolismo mammone/mammofilo/bamboccione non è in grado di arginare e che trova sfogo in questa violenza che non è gratùita ma la conseguenza di un Desiderio frustrato di vita che questo Sistema ti nega subissandoti, contemporaneamente, di lustrini scintillanti ma che abbagliano soltanto e di cui i primi adepti di questo “credo” son proprio quei genitori stessi, al di là delle chiacchere.
Non si può avere “la moglie ubriaca e la botte piena”
Questo femminismo fascista ha solo vuotato il mondo di Dio e del padre perché delirano sempre e solo di un “patriarcato” che sopravvive solo nelle loro menti bacate.
Vige solo la Legge dei DIRITTI orizzontale mentre quella dei DOVERI verticale è stata da tempo abolita.
In questo putrido stagno solo l’INVIDIA resta sovrana
Sempre la stessa invidia di cui quelle famiglie sono impregnate fin dai loro nonni compagni e compagne di merda.
E la VIOLENZA è solo la sua logica conseguenza
Odio, Violenza, Competizione, Desiderio Di Possedere, Invidia, son tutte facce della stessa medaglia
Quella di un Desiderio di cui, questo Sistema fallimentare, ha completamente perso il controllo.

IL FALLIMENTO DI UN SISTEMAultima modifica: 2017-06-15T03:21:26+00:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento