LA NAUSEA

Mai come ora viviamo nella Caverna si Platone più profonda che sia mai esistita, rivolti solo alle apparenze, ai simulacri, alle ombre che si stagliano sullo sfondo che della Luce della Ragione, alle spalle, si è persa qualunque nozione, traccia o interesse.
Anzi.
Si nega proprio che dietro alle spalle sia mai esistito alcunché !

Il livello culturale di quelle immagini sulla parete di fondo è infimo.
Per limitare il pensiero, che non si sa mai cosa potrebbe succedere, è importante utilizzare solo termini socialmente corretti ricavati da un lessico di modesta entità
Vero e falso sostituiti con solo Buono e Cattivo o, ancor meglio, Buono/No-buono, proprio come gli Zulù.
No-buono è chi afferma che ci sia qualcosa di più importante che fissare quel muro. Ma nessuno pare esserne interessato.

Si pensa come “si” pensa, si dice come “si” dice.
Il pensare o dire qualcosa di diverso è subito etichettata come “fobia” o “nostalgia” del passato.
Schiere di “noleggiatori di opinioni”, per chi non legge oramai più un libro, riforniscono quotidianamente da quella parete di argomenti dove il gossip la fa da padrone e ha sostituito il buon senso come il trash ha sostituito il buon gusto.

Forse è così che doveva andare.
Resta, però, nell’atmosfera, un persistente e crescente acre odore nauseabondo che nessuno sa spiegare l’origine.

LA SOCIETA’ DELLO SPETTACOLO
Oggi non viviamo più in quel mondo del VECCHIO FASCISMO ma in quello del NUOVO.
Il VILLAGGIO GLOBALE è la nuova realtà.
E in questo *Villaggio globale* il FASCISMO PASSA PER I MEDIA e non per i “manganelli”.
Non siamo più nella società della REPRESSIONE ma dell’INFORMAZIONE.
In questa DISNEYLAND che viviamo l’INFORMAZIONE E’ FALSA e le campagne sulle FAKE NEWS nonché la BUFFONATA SEGRE, sono solo finalizzate al CONTROLLO DELLE MENTI da parte del Sistema che, di quella informazione, vuole detenere l’ASSOLUTO MONOPOLIO.
Col Web, che pensava come ulteriore strumento di *controllo* delle menti, gli è invece sfuggito di mano.
Tutto qui il discorso ma…SE NON CI CAPIAMO PRIMA SULLE PREMESSE, OVVERO SUL TIPO DI SOCIETA’ ATTUALE, tutto il resto è inutile.

SEGRE & COMPANY ( da it.cultura.filosofia )
….ma cosa vuoi, caro Omega, quando uno non c’arriva non c’arriva.
Bisognerebbe, tanto per cominciare, sapere in che sistema viviamo.
E Pirex & company sono abbastanza ignorantelli in materia per potere anche solo avvicinarsi a capirlo.
Oggi è il Sistema del CONTROLLO che ha sostituito quello di ieri della REPRESSIONE.
Ma per chi vive ancora nell’ignoranza del presente è troppo difficile coglierne le conseguenze. Anzi, paventano addirittura il ritorno del Fascismo quando, ora, il Fascismo ha completamente cambiato il suo modo di agire che è appunto quello di CONTROLLARE l’Informazione.
Ma è qui che casca l’asino, appunto.
Con il WEB questo gli sta sfuggendo sempre più di mano.
Basta constatare il drastico calo delle copie di quotidiani venduti e la chiusura di sempre più edicole in città.
Le esternazioni della Botteri https://www.youtube.com/watch?v=yiznaS8OFGc rimangono emblematiche del vero problema che tra deliranti “lotte alle fake news” e all'”odio” altro non sono che maldestri e patetici tentativi di arginare una deriva dell’informazione inarrestabile.

LA NAUSEAultima modifica: 2019-11-11T12:27:37+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento