BELLEZZA, VERITA’ & ETICA

Dire che non esiste la verità è come affermare che non esiste la bellezza.
Bellezza e verità hanno la stessa regola della simmetria, ovvero ordine tra le parti, proporzioni, regolarità, precisione, armonia.

Caotico è sinonimo di bruttezza
Bellezza è riunificazione delle parti, in una totalità organica dove tutti è com-preso,, incluso.
Bello è questo raccoglimenti, questa concentrazione nell’Uno. che contiene in sé unite le parti nella loro libertà.
Un’unità armonica.

“La filosofia penetra nel mezzo delle determinazioni contraddittorie , le riconosce come non assolute ma dissolventesi nella loro unilateralità e le pone nell’armonia ed unità, che è la verità.”
Verità è conciliazione. Verità è libertà
E la bellezza è lo spontaneo armonizzarsi delle parti in quella totalità.

Questa esperienza del bello si prolunga nell’ambito etico.

Il giusto rapporto implica necessariamente una relazione simmetrica. Una totale asimmetria suscita una sensazione di bruttezza. L’ingiustizia si manifesta ugualmente come una relazione asimmetrica.
Una equità etica richiede una simmetria nella relazione di ciascuno con tutti gli altri e sarà quindi assistita da una armoniosità estetica che crei piacere in tutti i partecipanti

https://www.abcina.it/wp-content/uploads/2016/08/2016-08-15-Bellezza-Cinese.jpg

BELLEZZA, VERITA’ & ETICAultima modifica: 2019-03-13T16:05:37+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento