“NUMERIQUE”

Premessa maggiore

“Ho avuto una storia con…” Cristina, Nadia eccetera.

Una volta si diceva così di un amore

“Ho avuto una storia con…”

Ed era veramente così perchè l’amore era *racconto*

Con un *tempo*, con *dei* tempi : “rapimento”, corteggiamento, seduzione, conquista, gioia, amore, estasi, abbandono, dolore, oblio.

La *narrazione* creava mondi dal nulla. Mondi favolosi.

Premessa minore

Avete mai visto in film porno ?

Un porno è privo di qualunque *narrazione*, qualunque racconto, qualunque “storia”

E’ sempre uguale.

Non c’è neppure linguaggio proprio, nessuna comunicazione.

E’ agli antipodi di “una storia”

E’ agli antipodi del pensiero stesso

Sta a “Giulietta e Romeo” come un corso di ingegneria meccanica.

Eterna ripetizione del medesimo senza nessuna direzione.

Senza nessuna “favola”

Conclusione

In quest’epoca di *tempo frantumato* anche le identità si sono sbriciolate

I vincoli hanno lasciato il posto all’angoscia

La fedeltà all’inquietudine

La frantumazione del tempo si accompagna a una crescente massificazione e uniformità di esseri mediocri.

Ora è l’epoca del *tempo atomizzato*

Le *storie* erano *tempo orientato*

Ora il tempo è sempre nuovo e sempre uguale come in quei film dove ci risveglia sempre allo stesso giorno.

Le *storie* hanno lasciato il posto alla pornografia

I piccoli e mediocri esseri miserabili scambiano tutto questo per “libertà” e ragliano “Love is love”

Ma questo è solo l’amore del Male per i suoi seguaci.

POST SCRIPTUM : *NUMERIQUE*

Digitale si dice in francese “numérique”

Il numerico rende tutto calcolabile e comparabile

Tutto è uguale

E’ un sapere molto ridotto

La correlazione è la forma più primitiva di conoscenza

Non si chiede perchè sia così

Il calcolo è infinita ripetizione dell’uguale

“E’ così” e basta.

Il vero sapere è invece un processo di *maturazione*

E’ una *narrazione* temporale e non solo istantanea, informazione e statistica numerica

Il pensiero è oggi rattrapito e immobile

Il vero pensiero può invece far nascere un nuovo stato di cose

Su dette basi diventa allora ovvio come i mediocri che soggiornano nel *pensiero calcolante* non vadano mai mentalmente oltre l’orizzonte dell’impossibilità di cambiare alcunchè.

“Fine della storia”

“Resistere non serve a nulla”

Solo la conoscenza può far nascere un nuovo stato di coscienza

La “numerologia” no

Sono già mentalmente morti perchè lo *spirito calcolante* è privo di *RAGIONE*

I più ottusi, poi, lo ritengono, addirittura l’epigono dell'”Illuminismo”

Figuratevi come sono ridotti, poveretti !!

http://www.techeconomy.it/wp-content/uploads/2014/07/Spread-DIGITALE.jpg

“NUMERIQUE”ultima modifica: 2019-01-07T01:08:59+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento