Diritti Umani

Ben lungi dal costituire un dato naturale, risulta essere “une pure abstraction” il titolare dei diritti naturali, la figura dell’uomo in quanto tale, che è al centro delle diverse Costituzioni scaturite a partire dal 1789:
“Nel mondo non esiste l’uomo. Nella mia vita ho visto francesi, italiani, russi ecc.; so pure, grazie a Montesquieu, che si può essere persiani: ma, quanto all’uomo, dichiaro di non averlo mai incontrato in vita mia; se esiste, è a mia insaputa”

Dunque, il concetto di uomo in quanto tale è un’astrazione o il risultato di un’astrazione (bisogna astrarre dalla “particolarità” nazionale, considerata intranscendibile dal teorico della Restaurazione, per il quale ad essere reali sono solo i francesi, gli italiani, i russi ecc.)

Le diverse dichiarazioni dei diritti del’uomo -osserva Adam Müller sulla scia di Burke- hanno attribuito la libertà ad un essere “spogliato […] di tutta la sua particolarità, dunque a qualcosa di astratto, al concetto di “uomo””, non già al “singolo individuo umano” con le “sue caratteristiche particolari”; misconoscendo la “particolarità” (Eigenheit) e la “peculiarità” (Eigentümlichkeit), la categoria universale di uomo sfocia nell’annientamento dell’individualità.

“Tutto ciò che ai nostri giorni innalza l’idea di individuo è sano. Tutto ciò che conferisce un’esistenza separata alla specie (espèce) e ingrandisce la nozione di genere (genre) è pericoloso […] La dottrina dei realisti introdotta nel mondo politico spinge a tutti gli abusi della democrazia”
A. de Tocqueville

Attraverso modalità diverse, con un linguaggio più direttamente politico o più rarefattamente filosofico, autori tra loro così distanti come Müller, Tocqueville, Leo, Kierkegaard, Stirner contrappongono alla marea rivoluzionaria, “realista” e socialista il pathos dell’individuo, del singolo, dell’unico.

Nietzsche, infine, esprime tutto il suo disprezzo per i diritti dell’uomo proclamati in nome dell’“esangue entità astratta “uomo””, questa “pallida finzione universale”

Diritti Umaniultima modifica: 2018-09-12T12:32:32+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento