FAKE NEWS & MASS MEDIA

“I mass media, diffondendosi, hanno reso non pertinente, per una valutazione della propria influenza, le categorie di vero e di falso.
La verità ha lasciato il posto alla CREDIBILITA’.

Non è il loro essere false o meno ma solo la loro incapacità di convincere che le rendono efficaci ad esercitare una pressione emotiva a cui fanno subdolamente unicamente appello.
Le verità parziali sono poi estremamente più efficaci delle menzogne, come anche la presentazioni di statistiche in un quadro complessivo fuorviante da sembrare attendibili, ammantandosi preferibilmente di tecnicismi pseudoscientifici al fine di conferire al suo linguaggio quell’alone di finta neutralità scientifica perfetta per elargire informazioni tanto oscure quanto astruse e intenzionalmente complesse e indecifrabili al pubblico.

Viviamo in un mondo di pseudo-verità e di semi-informazione, in un’atmosfera satura di affermazioni che non sono né vere né false ma semplicemente credibili.
Ciò che conta, nell’informazione come nella pubblicità, non è che l’informazione descriva fedelmente una situazione oggettiva, ma che sembri vera.”

Christopher Lasch

I mass media hanno la stessa valenza della pubblicità :
solo spot

FAKE NEWS & MASS MEDIAultima modifica: 2018-08-24T01:54:54+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento