PD : LA GIGANTESCA “FORMAZIONE REATTIVA”

Sapete cos’è una “Formazione reattiva” ?
Una “Formazione reattiva” è uno dei principali meccanismi di difesa inconsci atti a trasformare una cosa nel suo contrario al fine di…”sopravvivere”…raccontandosela.
Ad esempio : una persona che nel suo profondo soffre di complessi di inferiorità si atteggerà, viceversa, ad uno che parrebbe averli, piuttosto, di superiorità, fingendosi, quindi, molto sicuro di sé e superiore agl’altri.
Una persona che nutra sentimenti di vergogna per sé stesso li sostituirà con un orgoglio smodato, come, ovviamente, è il plateale caso dei Gay Pride & company, eccetera.

Ecco, nel caso del Pd, potremmo dire che ci troviamo di fronte solo all’equivalente di un gigantesco “Gay Pride” dove, contrariamente ai dati di realtà, assistiamo alla loro “inversione”, “capovolgimento”, per cui quel che al senso comune appare negativo viene ricodificato nel registro opposto.
La gente pensa che gli immigrati siano un pericolo ?
Il PD ti spiega che la diversità è un valore e gli immigrati una straordinaria “risorsa”
La gente pensa che la globalizzazione sia una minaccia ?
Il PD ti spiega che si tratta di una grande “opportunità”
La gente pensa che l’Unione Europea sia un problema ?
Il PD ti spiega che l’Europa non è il problema, l’Europa è la soluzione.
La gente pensa che il terrorismo islamico abbia dichiarato guerra all’Occidente ?
Il PD ti spiega che non si tratta di una guerra e che l’Islam non c’entra nulla, e che anzi “il terrorismo, come la paura, non si combatte alzando muri, ma gettando reti”…”un intervento militare contro l’Isis farebbe il gioco dei terroristi”…”voi terroristi vorreste che io avessi paura, ma io non vi farò il regalo di odiarvi”…e via di candeline colorate e pianoforti per strada ad intonare il neo-canto gregoriano di “Image”

Alla diffusione, poi, di questi “sermoni” edificanti penseranno poi i più prestigiosi quotidiani nazionali, editorialisti e più o meno venerati maestri che ci spiegheranno che la gente non ha capito nulla. Che, altresì, in Inghilterra dovevano votare “Remain” e in america la Hillary, mica per la Brexit e quel rozzo di Trump , figurati.

La Sinistra, invece di offrire forme di “protezione” eventualmente diverse e alternative alla gente comune, presenta invece uno straordinario repertorio di non-risposte, in un registro che va dal negazionismo alla derisione, dal disprezzo, alla supponenza e al nichilismo.

Ma perchè questa Sinistra si ostina a non vedere né ascoltare la richiesta di protezione che nasce dal popolo ?
La ragione per cui la Sinistra non vede le richieste di protezione del popolo è semplicemente perchè quello non è più il *suo* popolo.

Il suo popolo sono solo quelli “garantiti” : lavoratori dipendenti occupati nella Pubblica amministrazione, la “burocrazia” tutta, cioè, tutelati, per di più, dalle grandi organizzazioni sindacali, a cui si aggiungono tutti i lavoratori nelle Università a vario titolo, dai professoroni ai bidelli, operatori nell’arte e nello spettacolo, abbondantemente foraggiati dallo Stato, nonchè l’informazione tutta analogamente sovvenzionata.

Il suo nucleo non son certo gli operai, i deboli, i ceti bassi o gli strati periferici del sistema sociale.

Però, ATTENZIONE, mica il discorso finisce qui : avrà pur bisogno, questa Sinistra, di pararsi il culo in qualche maniera affinché possa ancora fingere di ergersi alla difesa dei “proletari di tutto il mondo, unitevi”.
Ecco, allora, la brillante soluzione : gli immigrati !!
Mica avrete il coraggio di dire che non siamo sempre e solo quelli per “gli ultimi” ?!
Gli immigrati cascano a fagiolo come il cacio sui maccheroni in quanto “deboli” e “ultimi” per definizione stessa.
Figurati, mica son nati neanche loro dal culo, in fondo.
I migranti sono la loro patente di progressismo, la loro assicurazione contro il naufragio della loro identità.
Senza i migranti e senza il castello retorico che su di essi ha edificato la Sinistra non sarebbe in grado di presentarsi ancora come Sinistra.

Hai detto niente ?!!?
Accà nissciuno è fesso, però, cari “cumpà”

PD : LA GIGANTESCA “FORMAZIONE REATTIVA”ultima modifica: 2018-07-22T10:44:08+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento