QUANDO IL PRETE E’ TONTO AL CUBO

Si legge di preti che fanno a gara nel perorare la causa LGBT & Company.
Il che non sarebbe niente di male se ciò non comportasse il più completo travisamento di ciò che di più prezioso indicano le Scritture.

Le Scritture sono lo stupefacente esempio di declinazione di quanto solo ora è decifrabile con l’ausilio della psicoanalisi più sofisticata : il Desiderio ( la maiuscola sta per sottolinearne la specificità solo umana )

Desiderio altresì confuso con, nel caso specifico, uno dei suoi infiniti inganni, quasi che “La porta stretta” potesse essere, indifferentemente, quella “larga” a cui poter accedere tutti e senza limiti.

Ora io capisco che se tu, per una ragione o per l’altra, volutamente ignori la psicoanalisi e/o ti fidi dei travisamenti di moda, e quindi ritieni che l’omosessualità sia una variabile come tutte le altre; ma se invece non ti fai ingannare dalle omissioni https://oltreilvuotorelativista.myblog.it/…/05/12/omissione/
elargite a piene mani sai però che se le “perversioni” hanno una caratteristica comune è proprio la più totale assenza di limiti.

Cioè, in altri termini, non è che così facendo si educhi al Cristianesimo, ma si fa dello stesso solo un pastrocchio politically correct & simil new-age .
Nient’altro.

QUANDO IL PRETE E’ TONTO AL CUBOultima modifica: 2018-05-12T20:36:42+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento