PADRE & LIQUIDITA’

“Il padre, dunque, traccia i confini, quelli territoriali del proprio paese, e quelli personali che danno forma all’io, e insegna l’ineliminabilità del conflitto. È attraverso il conflitto, innescato dal padre, che il ragazzo «esce dall’avvolgente simbiosi con la figura materna». Il padre, mentre lo innesca si cura anche che non diventi distruttivo, e prepara al rischio personale, senza il quale sono impossibili le trasformazioni feconde del mondo. Insomma, il padre/maschio è il facitore di forme per eccellenza. E se oggi parliamo di società liquida è perché i liquidi non hanno una propria forma.”

PADRE & LIQUIDITA’ultima modifica: 2017-11-17T13:11:13+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento