L’ABISSALE ASTRAZIONE CULTURALE GENDER

Il genderista non ne fa solo una di falsificazioni del Desiderio, ma addirittura due : è doppiamente idealista perché non tiene conto né del soggetto in modo corretto né dell’oggetto, sempre in modo corretto.

Cioè altera due parametri su tre.

Filosoficamente l’esperienza del Desiderio si compone di tre parti :

Soggetto-Oggetto-Conoscenza

Il soggetto è colui che desidera, l’oggetto è il desiderato e dalla conoscenza dell’oggetto lo si desidera.

Questa la lettura “classica” del Desiderio.

In realtà già la “conoscenza” non avviene autonomamente ma tramite l'”innesco” del Modello.

Ma il genderismo non solo ignora questo, bensì toglie proprio

di mezzo l’oggetto ( “sesso”) e lo sostituisce con il concetto di “genere”

Il genderismo, in sostanza, identifica il desiderio come fa un idealista trascendentale : puro concetto; solo produzione di una mente trascendentale.

Platonismo allo stato puro :un soggetto irreale e un oggetto astratto !!

Karl Popper si rivolterebbe nella tomba se lo venisse a sapere.

Pura espressione de “La società aperta e i suoi nemici”

Un distillato di totalitarismo, praticamente, già nella sua essenza.

La solita vecchia e cara “Eau de cologne Rouge” !!

http://www.leiweb.it/immagini/bellezza/large/EAU-SENSUELLE450.jpg

L’ABISSALE ASTRAZIONE CULTURALE GENDERultima modifica: 2016-07-20T20:07:17+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento