STORICISMO & TECNO-SCIENZA

Dopo aver annullato l’umano cultural-storicisticamente, ora, poi, nel nichilismo-scientista conseguente, il gotha filosofico *continentale* non trova *postmodernamente* nulla di meglio che decantare per ogni dove l’impossibilità di qualsivoglia argine Morale a questa Tecnica assurta all’onnipotenza divina.

Da Emanuele Severino a Umberto Galimberti, passando attraverso i francesi e tutti gli altri, è un osanna pe-corale al demone nichilista-giuridico-tecno-scientista.

In realtà, detto pseudo-onnipotente e incorruttibile imperio di tal sistema, è gestito e guidato da una *finanza creativa* in mano all’oligarchia dei leaders delle corporation che detta economia dirigono come e quando gli pare verso solo ciò che è più remunerativo. Vedasi ricerca farmacologica & inutili fecondazione assistita eccetera rispetto alla ricerca su malattie ben più importanti stante la loro gravità.
Giustificando altresì il tutto attraverso i loro galoppini politici adducendo “leggi del mercato” che stanno alle bibliche tavole come “il pulpito alle polpette”, ovverosia la parrocchia a masterchef.

La chiusura mentale storicista pare quindi aver ottenebrato la filosofia continentale tutta e…o a me sfugge clamorosamente qualcosa…o siamo di fronte alla “deficienza dei filosofi di tutto il mondo uniti” (diciamo allora così per debito di gratitudine all’origine marxista di tal *disegno idiota*) che, mi par strano, ma popperianamente attendo fiducioso tranchant confutazioni.

STORICISMO & TECNO-SCIENZAultima modifica: 2016-05-19T17:23:01+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento