CRISTO & BARABBA

Pare che il mondo non sia cambiato di una virgola. Tra Cristo e Barabba ancora oggi la gente sceglie all’unisono Barabba e la sua promessa di redenzione POLITICA. Ieri come oggi tutti ugualmente rincretiniti dalla redenzione esterna a loro stessi. E più che mai oggi che detta redenzione è assurta a sistema filosofico onnicomprensivo quanto sempre più astratto e disincarnato.
Il primo creava il secondo distruggeva.
Il primo avrebbe potuto avere tutto il Potere ma non lo volle.
Il secondo non ne aveva nessuno ma lo voleva tutto.

Quella *Volontà di potenza* scoperta da Nietzsche era già qui tutta prefigurata, *Morte di Dio* compresa, come nel nome stesso di quel “Bar” che significa figlio e “abbas” che significa padre.
Era “figlio *di un* padre” all’opposto del “Figlio *del* Padre”
Dove alla vaghezza del primo stava la concretezza del secondo.
E le sue Leggi.
Assenti nel primo, se ne deduce dalla “carriera” !

A quello con l’Anima (psiche) il volgo predilige chi ne è privo.
Alla potenza verticale quella orizzontale.
Forse per allenarsi alla tomba.

In questa miseria mondana della “polis” è rimasto solo il chiacchericcio del “web degli incompetenti”, senza padri e senza leggi.
In questo caos svetta il più assurdo e orizzontale di tutti : il politico.
Servo dei potenti, ora come non mai, neppure ha più rimasto nulla del Barabba rivoluzionario ma solo quella del ladro e truffatore e dove il più sano di loro c’ha la rogna.

Così va’ il mondo da duemila anni.
Il branco a tifare soltanto.
I Santi ad imitare il primo , i ladri e i filosofi il secondo.

CRISTO & BARABBAultima modifica: 2016-05-19T17:26:33+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento