DESIDERIO & VIOLENZA

La violenza è il rovescio della medaglia del desiderio.
Solo partendo dal controllo dei propri desideri si può seriamente arginare la violenza.
Senza per questo dover essere religiosi basta osservare che i “Dieci comandamenti” sono tutti argini del desiderio.
Alcuni più esplicitamente…”Non desiderare…questo o quello”.
Gli altri implicitamente ma ugualmente atti al controllo dei propri desideri.

L’Occidente, invece, pensa solamente a manipolarli questi desideri per cose effimere di nessun valore. Oggetti solamente.
Ma a parte che questo lascia comunque un vuoto incolmabile nelle persone, non avendo il desiderio nessun oggetto che lo possa appagare, perché il fine del desiderio è di “ESSERE SOGGETTO” e non di “AVERE OGGETTI”.
Ma questo l’Occidente non lo può dire perché altrimenti tutto il sistema dei consumi crollerebbe.

Dall’altra parte c’è un Islam che proietta su Dio il proprio risentimento per l’essere escluso da questo “Paese dei balocchi” del desiderio illimitato di oggetti che anche loro vorrebbero avere.
Questo spiega molto meglio il fenomeno degli *foreign fighter* di qualunque altra cosa.

Tutti paiono aver dimenticato quelle sommosse che avvennero a Londra alcuni anni fa, che invece gli osservatori più attenti colsero come fossero dovute solo ad ansia di possesso degli stessi gadget degli occidentali ricchi e da nient’altro. Cioè da nessuna ansia di autentica giustizia sociale ma solo da consumismo esasperato. Prova ne furono i saccheggi di detti gadget e niente più.

Insomma, se si vuole venire a capo del putiferio attuale è inutile buttarla sulle “guerre di religione” o del petrolio o altro ancora.
Finchè le persone continueranno ad ignorare come sono fatti dentro di loro stessi è tempo perso!!

DESIDERIO & VIOLENZAultima modifica: 2015-11-24T18:01:19+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento