“SAZIO E DISPERATO” CONFORMISMO

 

Che brutta bestia che è il conformismo !! Soprattutto oggi che si traveste nel suo contrario. Sesso, droga and rock and roll di massa. Quasi che il Piacere non si concili alla perfezione con il Totalitarismo. Gente rimasta al secolo scorso quando l’illibertà era inscindibile dai manganelli e che non hanno ancore capito questo nuovo “Totalitarismo morbido” che sfrutta la stupidità e la plasmabilità degli uomini trasformandoli solo in buoni CLIENTI. Un mondo che dopo le MERCI ne deve produrre anche la DOMANDA. Così che l’uomo, oggi, è solo il suo venir plasmato in un essere fatto a misura dei PRODOTTI cioè da MERCI DI MASSA, quindi, si passa, senza colpo ferire, a CONSUMATORI DI MASSA e, infine, a STILI DI MASSA…ESSERI DI MASSA. Naturalmente di ciò fanno parte anche le OPINIONI e i GIUDIZI che ci vengono CONFEZIONATI e forniti, come qualunque altra merce, trasformandoci in CONSUMATORI DI OPINIONI che, dell’autonomia e della singolarità, hanno solo l’apparenza ma che sono solo di MASSA come tutto il resto. Tutto questo toglie ogni base alle DEMOCRAZIE oramai esistenti solo come apparenze.

La credenza che sui problemi decisivi possano venire espresse opinioni personali è ingenua., anche se, naturalmente, non esiste altra fede più diffusa al giorno d’oggi. Ma essa viene diffusa appunto da quei poteri che effettivamente producono e ci forniscono le nostre “opinioni” e che effettivamente prendono le nostre decisioni. Poiché il loro principio operativo è VENDERE alla popolazione, con l’aiuto dei mass-media che sono a loro disposizione, le decisioni che ESSI hanno preso. Proprio come qualunque ditta vende le merci ai suoi CLIENTI, con lo stesso modo suadente, poi, di fargli credere che questo sia IL SUO DESIDERIO che, in fondo, “il cliente ha sempre ragione” è il modo perfetto del buon commerciante. Comportandosi sempre, ovviamente, come se il padrone non fosse lui bensì il cliente, e con quel tono dismesso e falsamente umile, fingendo di annullare sé stesso annulla te e ti frega !

Nessuna meraviglia che poi costoro – e qui culmina l’inautenticità della situazione – considerino, in buona fede, sabotatori della libertà e trattino come tali i pochi esseri davvero liberi che trovano la forza di opporre resistenza a questa forzata formazione.

Certo, una tale condizione appare comunque assai dolce se paragonata al terrore nudo che attanagliava l’Europa tra il 1943 e il 1945. Ma questo “terrore pudico”, “terrore morbido” non è men vero che questo “sistema segreto di terrore” lascerà cadere da un giorno all’altro la sua veste civile mostrando apertamente, se lo riterrà opportuno, l’armatura che porta sotto.

EFFETTI COLLATERALI
La morbidezza, quindi, di questo conformismo totalitario e non sanguinario solo perché ci ha già ingoiati, si rivela, viceversa, per quello che è agli occhi di chi ne è escluso; leggi *terrorismo*.
Per quanto segretamente e morbidamente si possa realizzare la manipolazione delle nostre anime, ipso facto, con il nostro lascarci manipolare e omologare esprimiamo il nostro accordo a alimentare assassini per “interposto Sistema”.
Nessuna meraviglia, quindi, se in certe occasioni diventiamo assassinati.

http://media.larena.it/media/2015/06/28_11_are_f1_300025_1_resize_597_ 334.jpg

Dedicated to Card.Biffi

http://www.vietatoparlare.it/wp-content/uploads/2015/04/777281328-989×1024.jpg

 

 

 

“SAZIO E DISPERATO” CONFORMISMOultima modifica: 2015-07-11T17:05:14+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento