Vittimismo gay

Questi ti inventano la psichiatria e la giurisdizione di sana pianta spacciandosi per povere VITTIME.

Proprio domani è la festa della VITTIMA per eccellenza. Lui. Gesù Cristo.

Poi sono arrivati pure gli Anticristo, il cui scopo principale era presentarsi come vittime. Perchè da Cristo in poi, psicologicamente, per vincere, devi almeno presentarti in questo modo.
Uno per tutti : Adolf Hitler
George Orwell, il noto autore di Fattoria degli animali e 1984 , illustra la perversione della vittimizzazione che possono sorgere quando qualcuno come Adolf Hitler trae il suo appello dall’essere vittima sofferente, apparentemente simile al Salvatore Gesù Cristo.
Ciò significa che una perversione umana della vittimizzazione può diventare una potente arma per avviare e giustificare la violenza per motivi quasi-religiosi.

Ma la sofferenza dell’autentica vittima; la sofferenza e la croce di Gesù rappresentano una notte buia in cui Dio è presente essendo esplicitamente assente: il fuoco, qui, non è la sofferenza in quanto tale, ma sulla sofferenza nella prospettiva della risurrezione, come un dono di Dio.

Di certo, in questo momento, i più abili di tutti a spacciarsi sempre e solo come vittime, neanche a dirlo chi sono !!

Vittimismo gayultima modifica: 2014-04-20T00:29:42+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento