Immortali

Passano gli anni e le persone ma gli “Eterni” restano.
Assumono sempre forme nuove ma mantengono inalterata la caratteristica di restare uguali.
La prima caratteristica è che “loro” sono i più intelligenti.
Li sentivi già nel ’68….
Erano i capetti. Quelli più montati e convinti di aver trovato la risposta a tutti i mali.
Ma era una bella gara.
Anche i loro “avversari” più integrati e irregimentati dal partito, non erano da meno.
Comunque sia la partita tra “intelligenti” era solo cosa loro.
Fuori di lì non c’era confronto, né poteva esserci stante il pregiudizio a prescindere di essere solo loro gli “intelligenti”.

Poi, alla fine degl’anni ottanta crollò tutto.
La Realtà aveva provveduto a ridimensionarli.
Per qualche anno vedevi solo “cani persi” disperati.
Mi ci mantenevo la Ferrari con i loro piagnistei.

Poi arrivò il provvidenziale aiuto della Magistratura, iniziò Tangentopoli e da lì ripresero fiato.
Privi però ormai di qualunque base ideale propria importarono a man bassa quelle “Liberal” americane facendole proprie con lo stesso ardore, quasi ne fossero la continuazione, della precedente.
E così si ringaluzzirono e oggi te li ritrovi ancora lì che parlano di “progresso”, multiculturalismo, diritti gay con la stessa enfasi di quando parlavano di analoghe idee sbagliate e false esattamente come quelle attuali.
Ma son sempre loro : gli “Eterni”
Imperterriti. Come se nulla fosse accaduto nel frattempo anzi, quasi avessero sempre vinto, si sentono nel giusto come allora.
I tanto propagandati “dubbi”, anzi, li devono avere tutti fuorchè loro.
Loro di dubbi non ne hanno.
Gli altri, casomai, dovrebbero averli, stante le loro idee retrograde, vecchie, superate.

Gli “Eterni” son fatti così.
“Replicano” sempre la stessa sceneggiata con immutato ardore, passione, convinzione. Ma è una “sceneggiata”.
Non ha mica nessuna base scientifica, ora come allora.
Non è mica suffragata da nulla se non una miriade gicantesca di menzogne che di scientifico non hanno niente.
Circolano infatti tra loro ma non possono essere riportati su testi universitari seri, verificabili da chiunque.
Si basano solo sulla “propaganda” e nient’altro.

Gli “Eterni” sono mezzo secolo che li conosco.
A quattrocchi son dei poverissimi sfigati che più di così si muore.
Non valgono nulla singolarmente.
Contano qualcosa in gruppo.
Forse perchè i loro ragionamenti “pecorecci” lo favoriscono.
Ma singolarmente sono ridicoli.
Ma sono tanti.

Gli “Eterni” sono come gli scarafaggi.
Fanno schifo ma ci sono sempre stati e sempre ci saranno.
Quando capita è divertente schiacciarli.
Ma sono bravi.
Sgambettano e scappano proprio come gli scarafaggetti appena ti vedono.

Alcuni li chiamano “Comunisti”.
La mentalità è sempre quella, infatti, cambia solo la forma.
Io li chiamo “i Coda”
Perchè sono sempre convinti di essere in testa, all’avanguardia del genere umano, quando invece sono gli ultimi, i più stupidi e ottusi.

Ma non li puoi neppure ignorare perchè sono dei gran “maneggioni”.
Si fanno in quattro per “liberare” il mondo dai suoi pregiudizi.
Li trovi infilati dappertutto.
Fanatici come i “Testimoni di Geova” ti torturano con i loro deliri fino allo sfinimento.
Sei “obbligato” a prestargli attenzione.
Sono pestiferi.

Vabbè…mi resterà la consolazione che per un periodo della mia vita, come ho già detto, mi hanno mantenuto la Ferrari di sana pianta….benzina, gomme, tagliandi, revisioni….tutto coi loro soldi. E vi garantisco che non era propriamente “cheap”. E’ stato quando il loro giocattolino gli è franato sotto i piedi. Come godevo a sentire la loro disperazione, a pagamento, per la fine dell’URSS. Bei tempi !! Chissà se ritorneranno ancora…..

Immortaliultima modifica: 2014-04-01T00:31:14+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento