I miei “Attacchi di panico”

La prima volta che ebbi un attacco di panico lo ricordo ancora come fosse stato ieri.
Ero in auto con una ragazza particolarmente bella ma che sentivo, dico questo con il senno di poi, che non funzionava.
Accettare la realtà era, probabimente, troppo doloroso per me, in quel momento, ed invece di prenderne atto e agire di conseguenza, lasciavo che la cosa si trascinasse nella illusione che, chissà, miracolosamente qualcosa cambiasse. Fu in uno di quei momenti così frustranti che avvenne il mio primo attacco di panico. Avevo appena passato i vent’anni.
Poi, da allora, si alternarono nella mia vita a seconda del periodo che stavo vivendo; a volte più frequentemente a volte meno.
A nulla servì laurearmi in psicologia e neppure anni di psicoanalisi, sebbene, anche qui con il senno di poi, devo dire che prepararono il terreno a quella che fu la comprensione finale e la loro risoluzione. Praticamente dopo averne sofferto per oltre vent’anni da quel giorno.
Fu leggendo un libro di Umberto Galimberti, “Il corpo”, che notai, prima distrattamente ma che poi in seguito approfondii, alcune righe dove parlando del filosofo Edmund Husserl osservava che coloro che soffrono di attacchi di panico erano con un carattere molto debole.
In un primo momento non ci feci neppure molto caso, non sapendo chi era Edmund Husserl né cosa intendeva con quelle sue osservazioni.
I miei attacchi proseguivano imperterriti e, un bel giorno, mi tornò in mente quel discorso e decisi di approfondire.

Non è difficile uscire dagli “attacchi di panico” se ne comprendi le premesse psico-filosofiche.
Io sono vent’anni, questa volta, che ne sono guarito e che non si sono più ripresentati ne mai più si ripresenteranno.

Certo, “tra il dire e il fare c’è in mezzo il mare”.
Il percorso passa attraverso alcune nozioni di base quali l’Autostima, l’Intenzionalità e soprattutto come Husserl declina la nozione di “Corpo”; fondamentale per raggiungere la guarigione.
Ma in fondo la terapia è tutta lì.
http://www.centropsicoterapiaroma.com/images/immagini-lavopa/panico/attaccodipanico.jpg

I miei “Attacchi di panico”ultima modifica: 2014-02-22T16:03:34+01:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento