Dio non è un amore emotivo

DIO NON E’ UN AMORE EMOTIVO. «Oggi – ha detto il Papa prima dell’Angelus – è la domenica della Santissima Trinità. La luce del tempo pasquale e della Pentecoste rinnova ogni anno in noi la gioia e lo stupore della fede. Riconosciamo che Dio non è qualcosa di vago, di astratto, ma ha un nome: Dio è amore. Non un amore sentimentale, emotivo, ma l’amore del Padre che è all’origine di ogni vita, l’amore del Figlio che muore sulla croce e risorge, l’amore dello Spirito che rinnova l’uomo e il mondo».
 

L’emozione è qualcosa di effimero, qualcosa che accade quando meno te l’aspetti e dura per un tempo relativamente breve. Il sentimento è qualcosa che nasce gradualmente e tende a durare nel tempo o comunque a lasciare il segno. L’amore è un sentimento. E se fosse un’emozione? Se fosse un emozione che noi abbiamo bisogno di trasformare in sentimento perchè sentiamo il bisogno di certezze, di qualcosa di più stabile? Se fosse una questine di attimi, di emozioni e poi tutto il resto è affetto? In fondo noi con la smania di “sicurezza” che abbiamo tendiamo spesso a cancellare la magia delle emozioni perchè pretendiamo che esse durano per sempre,non ci accontentiamo di attimi.

Questa però è una visione pessimistica dell’amore. Quindi bisogna arrivare ad un compromesso. Diciamo che l’amore è un’insieme di emozioni che costruiscono un sentimento. Costruire però significa non rimanere fermi. Quindi l’amore è qualcosa che inevitabilmente muta, cambia. Allora non possiamo pretendere che tutto resti come nella fase dell’innamoremento…se è vero amore deve crescere e cambiare. L’amore è quindi la capacità di trasformare qualcosa di effimero, come le emozioni, in qualcosa che dura nel tempo, come il sentimento.

il discorso dell’ amore e dell’innamoramento e’ molto complesso e vario, ci sono molti modi per definire ”l’amore”…quello per un figlio…per un amico e via dicendo.
tutta l’arte infatti e’ ricca di questo tema e, in particolare la poesia, dalla piu’ grande alla piu’ modesta….per finire ti dico: l’innamoramento e’ percio’ l’apertura dell’essere della prospettiva soggettiva, mentre l’amore e’ il suo custode.

http://www.repubblica.it/speciali/repubblica-delle-idee/edizione2012/2012/11/20/news/bauman_le_emozioni_passano_i_sentimenti_vanno_coltivati-47036367/

Dio non è un amore emotivoultima modifica: 2013-05-27T01:17:56+02:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento