LA VOLONTA’ DI MALE

Pare che quella favoletta biblica di migliaia d’anni fa, quella dell’albero del bene e del male con annessi e connessi, non fosse poi così lontana dal vero come potrebbe sembrare.
Prendiamola per buona e proviamo ad osservare come di quella conoscenza l’uomo abbia usufruito ben più del male che del bene.
Dio o non Dio l’uomo ha sempre desiderato ben più il Potere che qualunque altra cosa.
Non si è mai discostato, in fondo, dal suo lato ben più animalesco che altro. Come le bestie ha sempre previlegiato la ricerca dell’immediato e dell’utile. Più o meno come il mio gatto i croccantini e i bocconcini e, in più, solamente come tanti ragionier Fantozzi hanno fatto della contabilità tutto il loro credo
Il Desiderio l’hanno sempre solo subito come una spinta a tergo, da dietro e non come qualcosa che li invitasse a guardare avanti
Cos’è il vero, cos’è l’umanità, cos’è la realtà, l’eternità.
Che, del resto, non son poi così sicuro che il mio gatto non ci pensi ben più degli umani anche se, al momento, abbiamo qualche problema di comunicazione
Domande, comunque, troppo difficile per questo mondo di criceti capaci solo di trottare come matti nella loro ruotina dorata e ornata di tanti diamantini, per i più fortunati, ma che sempre ruotina rimane. Lo chiamano shopping, ma è solo la ruotina del criceto umano. Non fatevi fregare dalle paroline in inglese.
Il *metodo* della contabilità fantozziana è poi assurto a scientificità, declinazione sempre della stessa e sola *immanenza*, che della verità, trascendenza, poesia & company non è mai fregato pressoché nulla a questo omarino debolino debolino ma solo perché prevalentemente cretino che, al più, è capace solo di riempirsi, proprio come i criceti, le guanciotte di una infinità di semini, che nella fattispecie si chiamano dollari
Ora, poi, ultimamente, si è però creato una metafisica ad hoc: il Diritto, la Legge e ha caricato i suoi esponenti di una sorta di aura e surrogato di divinità.
C’era una volta, infatti, un Decalogo di buon senso, tutto sommato.
Oggi, invece, bisogna vedere come si alza alla mattina il potente di turno e con che “tavole” scende a colazione.
“Tavole” di una nuova metafisica completamente folle.
Una metafisica votata al male.
Non una metafisica votata al Bene ma solo a ciò che conviene a chi è principe del male, qualunque sia il mezzo con cui ha raggiunto questa regalità, che il potere ce l’hanno le Corporations, le Multinazionali, mica pinco pallino. E con le loro ricchezze stratosferiche è sufficiente che le spostino da un punto all’altro per far cadere governi e stati, obbligandoli così, con questo ricatto, a fare quello che pare a loro
Il tutto con il supporto di burocrati politici e galoppini vari.
Tutti chi più e chi meno stipendiati.
Peccato, però, che contro costoro tutta la classe giudicante, la casta giuridica, sia as-so-lu-ta-men-te impotente.
Troppo grandi i loro traffici.
Ci vorrebbe un sistema giuridico planetario.
Ma quello mica ci pensano o tantomeno ci provano neppure a globalizzarlo, figuriamoci, impotenti e felici di esserlo.
“Un delinquentello al fresco oggi, uno domani, basta la salute.”
Sfigati cosmici.
La casta più stupida che ci sia sul pianeta.
Al confronto gli ayatollah paiono dei geni.
Insomma, come dicevo ieri, non viviamo più, da un pezzo, nella realtà ma solo in una metafisica del Diritto sentimentaloide e desiderante e nulla più.
Quel deficiente che abbiamo per Papa compreso.
Pensate mo’ come siamo messi bene !!!
Bene poi…insomma…si fa per dire.
Qui, il male la fa da padrone, padronissimo.
Ok…allora riassumiamo :
Avete voluto l’albero del bene e del male che sennò frignavate ?
Benissimo
E’ tutta una cazzata religiosa ?
D’accordo.
Allora adesso pedalate pure… 🙂
PS: Qualche lettore particolarmente attento potrebbe sospettare che tutto questo discorso sia una variazione sul tema del celeberrimo libro “VERITA’ E METODO” di H.G.Gadamer.
https://it.wikipedia.org/wiki/Verit%C3%A0_e_metodo
Beh, complimenti, è proprio così 😉

RIASSUMENDO
La psicologia non è SCIENZA ma ERMENEUTICA e l’ermeneutica non è INTERPRETAZIONE ma COMPRENSIONE (Gadamer) e per comprendere bisogna ASCOLTARE e CAPIRE.
Ma un Ordine degli psicologi che è ancora ottusamente arenato alla “scientificità” della psicologia, che non ascolta, capisce e comprende, che cos’è se non un branco di DEFICIENTI POLITICIZZATI ?
Good morning….

LA VOLONTA’ DI MALEultima modifica: 2017-07-12T14:40:02+00:00da allan11
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento