Il gay e Kirillov

Un bel giorno un gay e Kirillov si incontrarono per strada. “Che gioia la vita nella mia *inversione* dove sono libero di fare ciò che mi piace.” “Certo, rispose Kirillov, sono d’accordo. Senza regole EDONISMO e MASOCHISMO si equivalgono. Tu sei il primo e io il secondo.” E mentre il gay cantava “Imagine” il secondo si fece esplodere.

Arabi & Americani

Ma, diciamo la verità, che differenza c’è tra gli arabi e gli americani ? Nessuna. Due popoli ignoranti come capre e senza cultura che, anzi, se uno dei due può vantarne qualcuna son certamente di più gli arabi che gli americani. Gli americani, filosoficamente parlando, sono nulli. Gli abbiamo esportato Nietzsche e ce l’hanno rimandato di qua sotto forma Gender. … Continua a leggere

…delirio multietnico delle 18,46…

…era una notte buia e tempestosa e il cane scagnazzava disperato quando i croati si affacciarono alla finestra, non si viveva in un quartiere moto chic, e gli spararono mancandolo per un pelo. I croati non sono molto usivi. Popolo di merda, anzi, proprio. L’albanese che passeggiava si prese la pallottola di striscio e minaccio di andare dai suoi amici … Continua a leggere

DOV’E’ DIO…

..in quella sfilza di leggine, leggiuzze, leggiuccole che è il Corano ? Non c’è. E’ nello stesso posto che è nella *religio civilis* nostrana politicall correct !! L’unica differenza è che qui l’ultima parola ce l’hanno quelli che si chiamano “giudici”. Ma le loro *fatwa* sono uguali identiche a quelle degli “ayatollah”. Cambia solo il nome. O no ?!? Dov’è … Continua a leggere

La guerra del nichilismo

“Siamo in guerra ma non è una guerra di religioni” ha detto oggi il Papa dicendone una-tantum giusta. Allora che guerra è ? E’ la guerra degli “ultimi uomini”, nichilisti invece che superuomini. Ometti rosi dall’invidia gli uni per gl’altri nell’ottusità di non comprendere che una UGUAGLIANZA, tanto più solo di facciata, non fa altro che scatenare rivalità sempre maggiori … Continua a leggere

MENTI DEBOLI

Più il conflitto interiore è grave, più la persona sarà esteriormente rigida. Non potendo accedere alla propria interiorità occupata dal conflitto in atto permarrà sulla propria e più facile soluzione esteriore mantenuta inflessibilmente. Questo meccanismo di difesa (*Formazione reattiva*) appare quindi come uno schermo che il soggetto pone tra la sua realtà psichica, piena di scissioni e di conflitti, e … Continua a leggere

GENDERFASCISMO

Qui non si tratta di essere pro o contro gli omosessuali. Qui si tratta di opporsi ad una nuova forma di fascismo che si maschera dietro parole come….”bellezza, amore, inclusione, rispetto e speranza”. Un accozzaglia sentimentalista ipocrita all’ennesima potenza atta, solamente, a mascherare l’odio viscerale contro la normalità. Contro quell’essere *coscienti e responsabili* su cui si erge razionalmente, in nome … Continua a leggere

Love Tweet

E’ intorno all’amore che si imbastiscono oggi i peggiori totalitarismi del nostro tempo. ………………… OGGI, DA CHIUNQUE TU SENTA PRONUNCIARE LA PAROLA “AMORE” PUOI ESSER CERTO DI TROVARTI DI FRONTE AD UN “FASCISTA” DELLA PEGGIOR SPECIE. ………………. …ECCO….APPUNTO….. Monica Cirinnà 2 h · .. Oggi è la Giornata europea per le vittime dell’odio. #lovewins

L’ABISSALE ASTRAZIONE CULTURALE GENDER

Il genderista non ne fa solo una di falsificazioni del Desiderio, ma addirittura due : è doppiamente idealista perché non tiene conto né del soggetto in modo corretto né dell’oggetto, sempre in modo corretto. Cioè altera due parametri su tre. Filosoficamente l’esperienza del Desiderio si compone di tre parti : Soggetto-Oggetto-Conoscenza Il soggetto è colui che desidera, l’oggetto è il … Continua a leggere